12052021الأحد
Last updateالخميس, 30 أيلول 2021 1pm

Luco : fra amore e disaggio per i Marocchini oggi festeggia il vincitore il marocchino Lamiri

Luco : fra amore e disaggio per i marocchini oggi festeggia il vincitore il marocchino Lamiri Mohammed Vince la Gara Notturna Luchese il Marocchino Lamiri Mohammed Atleta lavoratore che continua a vincere ma non può praticare il suo sport preferito a tempo pieno in quanto deve badare alla sua famiglia lavorando. Accanto a Lamiri tanti futuri atleti bambini marocchini , maschi e femmine con la partecipazione di un Professore di sport di Casablanca Maarouf dafali moulay abdel aziz per sostenere i sportivi di luco. Hanno partecipato 400 e hanno terminato la gara solo 379 , e hanno percorso una Distanza 10200m. Luco al centro della marsica terra del fucino e meta dei lavoratori stranieri agricoltori scelto dai stranieri di origine marocchina , sia per il lavoro agricolo e ora diventato un luogo di spaccio e disaggio dei lucchesi e marocchini. La gara si è divisa in categorie e tutte le categorie c’erano queste bambini con occhi pieni di speranza e di ricerca di consenso e di una parola “ bravo…sei il migliore” Intervista a Lamiri lui si ritiene un previlegiato perché lavorando riesci a vivere lui e la sua famiglia con dignità , e domanda cosa consigli ai ragazzi , lui risponde , bisogna fargli amare lo sport perché gli allontana dalla droga , questione dolente di luco ma non solo . Lamiri dice che gli Italiani Brava gente , ma il lavoro lo dobbiamo fare su noi stessi , se sei un lavoratore nessuno ti da fastidio . Lamiri scherzando ha detto : Corro…..vinco….ma il mio compenso era un prosciutto ed era il mese del Ramadan….capisco che loro non hanno nessuna idea della mia cultura” Poi aggiunge mi rammarica moltissimo l’assenza dell’istituzione marocchina per aiutare i suoi atleti che vivono fuori del Paese : “vorrei fare l’atleta a tempo pieno a livello agonistico …ma non posso….devo anche badare a sostenermi e sostenere la mia famiglia” Luco festeggia il marocchino Lamiri ma attendono nel profondo del cuore che vinca un giorno u luchese. Maarouf Dafali Lala